Martignetti e Romano - Studio Legale
Header Logo

Articoli e sentenze, suddivisi per aree tematiche

Le Linee Guida della I^ sezione del T.C. di Roma – udienze urgenti trattate dal prossimo 11 maggio 2020

  • 29 aprile 2020
  • avv. Luigi Romano

Lo scorso 27 aprile 2020 il Presidente della I^ sezione del Tribunale civile di Roma, di concerto con il Consiglio dell’ordine di Roma, ha emanato le Linee Guida per lo svolgimento delle udienze presidenziali di separazione e divorzio e per le udienze civili della I^ sezione sino al prossimo 30 giugno 2020.

Condivisibili le disposizioni dedicate alle controversie aventi carattere di “urgenza”, da intendersi non limitate ai soli “…procedimenti cautelari in senso stretto, ma anche…

[Continua a leggere]

Cessata materia del contendere: è dovere del giudice rilevarla, anche d’ufficio – Cass. civ. Sez. VI^ – 3, Ord., (ud. 27-06-2019) 22-04-2020, n. 8034

  • 28 aprile 2020
  • avv. Luigi Romano

Il fatto

La Corte d’Appello di Genova, nonostante le parti fossero addivenute ad un’intesa stragiudiziale all’esito dell’espletata CTU espletata nel giudizio di appello, si pronunciava sul merito dell’impugnazione rigettandola e condannando l’appellato al pagamento delle spese non imponibili sostenute dalla controparte in primo grado nonché al pagamento delle spese legali dell’appello.

Avverso tale decisione l’appellato proponeva ricorso per cassazione dolendosi, inter alia…

[Continua a leggere]

Processo amministrativo: legittima la richiesta di rinvio ex art. 84, comma 5, del D.L. n°18/2020 allo scopo di discutere oralmente la controversia – Consiglio di Stato, sez. VI^, ordinanza n°2539 del 21 aprile 2020

  • 24 aprile 2020
  • avv. Luigi Romano

Si segnala la recente ordinanza n°2539 del 21 aprile 2020 con cui il Consiglio di Stato ha accolto l’istanza di differimento avanzata da un legale al fine di poter discutere oralmente la controversia, attesi i “…suoi aspetti di particolare complessità e delicatezza”.

Inutile l’opposizione della controparte, ad avviso della quale l’interesse alla discussione orale non era “…oggetto di previsione legislativa per la fase emergenziale a partire dal 15 aprile 2020”.

E in…

[Continua a leggere]

Coronavirus: garantito il pieno diritto alla bigenitorialità purché vengano adottate le cautele e rispettate le misure di igiene previste dalla vigente normativa – Tribunale civile di Roma, sez. I^, ordinanza del 7 aprile 2020

  • 24 aprile 2020
  • avv. Luigi Romano

Il Tribunale civile di Roma, si è recentemente pronunciato su una delle questioni attualmente più dibattute sorte a seguito dell’adozione delle misure di distanziamento sociale per contenere la diffusione della pandemia da Covid-19 (D.L. 18/2020 D.P.C.M. 22 marzo 2020): l’esercizio del diritto di visita del genitore non collocatario.

Come ragionevolmente osservato dal Giudice capitolino, dette misure impongono di bilanciare l’interesse primario dei figli minori e del genitore…

[Continua a leggere]

Compenso avvocato: inammissibilità della prova testimoniale per anticipazioni di pagamento per prestazioni professionali, se eccedente i limiti posti dall’art. 2721, comma 2, c.c. – Cassazione Civile, Sez. II^, sentenza n. del 12 settembre 2019, depositata in cancelleria il 20 aprile 2020

  • 23 aprile 2020
  • avv. Luigi Romano

La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione, con sentenza n. 7940 del 12 settembre 2019, ha ribadito il principio, ormai cristallizzato dagli Ermellini, secondo il quale la deroga posta dal secondo comma dell’art. 2721 c.c. è ammissibile solo se giustificata da una concreta valutazione delle ragioni per cui la parte, incolpevolmente, non sia in possesso di documentazione scritta.

I fatti di cui è causa

La vicenda trae origine da un procedimento di ingiunzione promosso da un…

[Continua a leggere]

Covid-19 e Giustizia: i chiarimenti della Suprema Corte sulla portata delle misure adottate dal Governo, dalla sospensione dei termini processuali al rinvio delle udienze

  • 20 aprile 2020
  • avv. Luigi Romano

Dal 1° aprile 2020 sono disponibili sul sito http://www.cortedicassazione.it/cassazione-resources/resources/cms/documents/Rel028-2020.pdf, i chiarimenti offerti dalla Corte di Cassazione sul contenuto e la portata delle misure adottate dal Governo per il contrasto al diffondersi del corona virus, di cui al D.L. n°18/2020.

In particolare:

  • il rinvio d’ufficio delle udienze deve essere inteso come “un mero rinvio ex lege e non di una sospensione dei processi, sicché non si applica…
[Continua a leggere]

È ricevibile il ricorso depositato telematicamente, ancorché privo della produzione della marca da bollo – Cass. Civ. Sez. I^, Ordinanza n°5372 del 27 Febbraio 2020

  • 14 aprile 2020
  • avv. Luigi Romano

La Suprema Corte, con ordinanza n°5372 del 27 febbraio 2020, ha chiarito che è ricevibile il ricorso introduttivo depositato telematicamente, ancorché privo della produzione della marca da bollo, e ciò in quanto ai sensi del D.L. 18 ottobre 2012, n. 170, art. 16 bis, comma 7, conv. con modifiche in L. 17 dicembre 2012, n. 221, “il deposito con modalità telematiche si ha per avvenuto al momento in cui viene generata la ricevuta di avvenuta consegna da parte del gestore di posta…

[Continua a leggere]

Ritardo nel volo acquistato in un pacchetto “tutto compreso” mediante Agenzia di Viaggi? È competente a pronunciarsi sulla domanda di risarcimento l’autorità dello Stato di partenza ai sensi del regolamento CE 44/01 – Corte giustizia Unione Europea Sez. I, Sent., 26-03-2020, causa C-215/18

  • 8 aprile 2020
  • avv. Luigi Romano

Il giudizio a quo

 

Una cittadina ceca a seguito di un ritardo di oltre 4 ore su un volo della Primera Air Scandinavia A/S (una società commerciale di trasporto aereo con sede in Danimarca), acquistato all’interno di un pacchetto “tutto compreso” mediante Agenzia di Viaggi della sua città, proponeva ricorso dinnanzi al giudice nazionale al fine di ottenere il risarcimento da parte della compagnia aerea dei relativi danni ai sensi del regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento…

[Continua a leggere]

Il giudice della separazione può modificare le statuizioni economiche anche in pendenza del divorzio, purchè non interferiscano temporalmente con quelle assunte medio tempore dal giudice del divorzio con ordinanza presidenziale – Cass. Civ. Sez. I^, sentenza (ud. 09-01-2020) del 27-03-2020, n°7547

  • 8 aprile 2020
  • avv. Luigi Romano

I fatti di cui è causa

In pendenza del giudizio di divorzio, la Corte d’Appello di Cagliari accoglieva il gravame proposto dalla moglie avverso la sentenza di separazione, aumentando il mantenimento per sé e per i figli sino al mese precedente all’adozione dell’ordinanza presidenziale da parte del giudice del divorzio; ciò in considerazione dell’aumento dei predetti assegni disposto dal giudice del divorzio in sede presidenziale.

Ricorreva avverso detto provvedimento il…

[Continua a leggere]

Il diritto–dovere di visita non è suscettibile di coercizione, neppure nella forma diretta di cui all’art. 614 bis c.p.c. – Corte di Cassazione Civile, Sez. I^, Ordinanza n. 6471 del 5 dicembre 2019, depositata in cancelleria il 6 marzo 2020

  • 2 aprile 2020
  • avv. Luigi Romano

La I^ sezione della Corte di Cassazione, con ordinanza n. 6471/2020, ha chiarito che “Il diritto–dovere di visita del figlio minore che spetta al genitore non collocatario non è suscettibile di coercizione neppure nella forma indiretta di cui all’art. 614 bis c.p.c. trattandosi di un potere–funzione che, non sussumibile negli obblighi la cui violazione integra, ai sensi dell’art. 709 ter c.p.c., una ”grave inadempienza”, è destinato a rimanere libero nel suo esercizio quale…

[Continua a leggere]

«Dinanzi al magistrato non si va per tacere ma bensì per parlare, per far conoscere le proprie ragioni e i torti dell’avversario con dichiarazioni precise, positive e pertinenti alla lite» (L. MORTARA)