Martignetti e Romano - Studio Legale
Header Logo

Articoli e sentenze, suddivisi per aree tematiche

Cassazione 17 dicembre 2014 n. 26636 – in quali casi possono essere le indagini sui redditi del coniuge obbligato, che siano prodotti e detenuti all’estero

  • 14 novembre 2015
  • avv. Maria Martignetti

La Corte di Cassazione, con ordinanza 17 dicembre 2014 n. 26636, afferma che in tema di concessione o meno del mantenimento in sede di divorzio, il giudice di merito ha libera discrezionalità nell’istruzione della causa; tuttavia, non può condurre la fase probatoria in modo carente, ignorando in toto le allegazioni di una delle parti.

Conseguentemente il giudice della separazione deve disporre le indagini sui redditi del coniuge obbligato, posseduti all’estero, quando l’altro coniuge…

[Continua a leggere]

Cass. civ. Sez. III^, Sentenza del 20 maggio 2015, n°10261: L’indennità per la perdita dell’avviamento commerciale è dovuta anche in caso di mancato pagamento da parte del conduttore di talune mensilità ex art. 1591 c.c. dopo la naturale scadenza del contratto

  • 7 dicembre 2015
  • avv. Luigi Romano

La Suprema Corte di Cassazione, con sentenza 20 maggio 2015, n°10261, ha accolto il ricorso presentato dalla conduttrice di un locale commerciale avverso una sentenza con cui la Corte d’Appello di Bologna aveva negato il suo diritto all’indennità per la perdita di avviamento commerciale per non aver corrisposto alcuni canoni successivamente alla scadenza naturale del contratto di locazione, sull’erroneo presupposto che quest’ultimo si fosse tacitamente rinnovato dopo la scadenza,…

[Continua a leggere]

Atto costitutivo e statuto della società a responsabilità limitata semplificata – MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DECRETO 23 giugno 2012, n. 138

  • 23 giugno 2012
  • avv. Maria Martignetti

Atto costitutivo e statuto della società a responsabilità limitata semplificata – MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DECRETO 23 giugno 2012, n. 138

Regolamento sul modello standard di atto costitutivo e statuto della società a responsabilità limitata semplificata e individuazione dei criteri di accertamento delle qualità soggettive dei soci in attuazione dell’articolo 2463-bis, secondo comma, del codice civile e dell’articolo 3, comma 2, del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito,…

[Continua a leggere]

Oggi possibili le indagini sui debitori, tramite l’accesso diretto alle banche dati utilizzate dalla pubblica amministrazione come l’Anagrafe Tributaria, gli archivi dell’INPS, il PRA, l’anagrafe dei conti

  • 2 ottobre 2015
  • avv. Maria Martignetti

A seguito all’entrata in vigore della Legge di conversione n°132 del 6 agosto 2015 è oggi possibile per i creditori presentare  al presidente del Tribunale una richiesta di autorizzazione all’accesso diretto alle banche dati utilizzate dalla pubblica amministrazione come l’Anagrafe Tributaria, gli archivi dell’INPS, il PRA, l’anagrafe dei conti correnti etc…..(in generale a tutti gli archivi automatizzati del Centro elaborazione dati istituito presso il Ministero dell’interno…

[Continua a leggere]

Affitti in nero quale sorte ? Convertito in legge il DL 28 marzo 2014 n°47

  • 28 marzo 2014
  • avv. Maria Martignetti

In data 20 maggio 2014 è stato approvato il DECRETO LEGGE 28 MARZO 2014, N. 47, modificandone l’Art. 5 con l’aggiunta  del comma 1-ter, secondo cui, tra le altre cose:  “Sono fatti salvi, fino alla data del 31 dicembre 2015, gli effetti prodottisi e i rapporti giuridici sorti sulla base dei contratti di locazione registrati ai sensi dell’articolo 3, commi 8 e 9, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23”.

La legge di conversione del decreto (L. 23 maggio 2014, n. 80) è stata…

[Continua a leggere]

Alle controversie in materia di separazione e divorzio che presentano aspetti transnazionali applicabili le nuove regole uniformi contenute nel regolamento (UE) n. 1259/2010 dal 2012

  • 4 ottobre 2012
  • avv. Maria Martignetti

In tempi record è stato adottato il regolamento (UE) n. 1259/2010 del 20 dicembre 2010 relativo all’attuazione di una cooperazione rafforzata nel settore della legge applicabile al divorzio e alla separazione personale (pubblicato sulla GUUE L 343/10 del 29 dicembre 2010).

Il regolamento, frutto della prima applicazione della cooperazione rafforzata nel settore della cooperazione giudiziaria civile, individua norme uniformi sulla legge applicabile al divorzio e alla separazione…

[Continua a leggere]

Come comunicare la decisione di separarsi ai figli (intervista al prof. Domenico Mazzullo)

  • 14 ottobre 2015
  • avv. Maria Martignetti

Una volta presa la decisione di separarsi, bisogna comunicarlo al bambino. Si tratta di un momento delicato, da gestire bene per renderlo una circostanza accettabile e non un evento troppo doloroso.

Quando mamma e papà decidono di separarsi, non devono mai perdere di vista l’irrinunciabile necessità di proteggere la serenità del figlio. Con questa premessa , psichiatra e psicoterapeuta a Roma, volto noto per diverse partecipazioni tv, offre una bussola ai genitori in un momento…

[Continua a leggere]

Anche nel caso di conclamata infedeltà la sentenza di separazione è irrevocabile per dolo processuale – Cass. 10 aprile 2012 n°5648

  • 10 aprile 2012
  • avv. Maria Martignetti

La sentenza di separazione non può essere revocata per dolo processuale anche nel caso in cui uno dei coniugi abbia taciuto la sua infedeltà.

Così si è espressa la prima sezione civile della Suprema Corte di cassazione che, con sentenza n. 5648 del 10 aprile 2012, ha dato torto a un marito condannato a contribuire al mantenimento della moglie anche se quest’ultima aveva taciuto la sua conclamata relazione extraconiugale dinnanzi al presidente del tribunale (dalla quale era…

[Continua a leggere]

Cassazione 3 marzo 2015, n. 4231 – sul danno non patrimoniale, risarcibile ai sensi del cd. codice della privacy a seguito della comunicazione all’Isvap dei dati relativi ai soggetti coinvolti in incidenti stradali

  • 24 ottobre 2015
  • avv. Maria Martignetti

Il danno non patrimoniale, risarcibile ai sensi del d.lg. 30 giugno 2003 n. 196, art. 15 (cd. codice della privacy), pur causato da una lesione del diritto fondamentale alla protezione dei dati personali tutelato dagli art. 2 e 21 cost., e dall’art. 8 Cedu, è subordinato alla verifica della «gravità della lesione» e della «serietà del danno» (quale perdita di natura personale effettivamente patita dall’interessato). Infatti, anche per questo diritto opera il bilanciamento con il…

[Continua a leggere]

Il Tribunale di Siracusa, con ordinanza 5 luglio 2015 invita il mediatore ad avanzare proposta conciliativa alle parti

  • 2 ottobre 2015
  • avv. Maria Martignetti

Il Tribunale di Siracusa,  con ordinanza 5 luglio 2015, non solo rinvia le parti in mediazione, ma precisa: – che la mediazione deve essere concretamente espletata e non si deve fermare al primo incontro informativo; –  invita, inoltre, il mediatore ad avanzare proposta conciliativa pur in assenza di congiunta richiesta delle parti; ammonisce, infine,  le parti ricordando loro  che il mancato ed effettivo procedimento di mediazione è sanzionata a pena di improcedibilità della domanda.

[Continua a leggere]

Pagina 22 di 29 1920212223242526272829
«Dinanzi al magistrato non si va per tacere ma bensì per parlare, per far conoscere le proprie ragioni e i torti dell’avversario con dichiarazioni precise, positive e pertinenti alla lite» (L. MORTARA)