Martignetti e Romano - Studio Legale
Header Logo

Articoli e sentenze, suddivisi per aree tematiche

Il nonno, deceduto, aiutava economicamente la figlia e la nipote? Legittimo l’aumento degli assegni posti a carico dell’ex marito, anche in misura maggiore (limitatamente a quello per la prole) rispetto a quella richiesta dalla parte – Corte di Cassazione, sez. I^, ordinanza n°3206/19 del 18 settembre 2018, depositata il 4 febbraio 2019

  • 6 febbraio 2019
  • avv. Luigi Romano

Il caso

Con ricorso depositato il 5 luglio 2012, una signora cagliaritana adiva il Tribunale di Cagliari al fine di ottenere la modifica delle condizioni concordate in sede di separazione consensuale due anni prima, richiedendo un sostanzioso aumento dell’assegno separatizio in suo favore nonché di quello per la figlia alla luce della scomparsa del padre, il quale, sino ad allora, aveva garantito alla figlia e alla nipote un notevole sostegno economico.

Il Giudice di primo grado,…

[Continua a leggere]

La mancata richiesta dell’assegno separatizio non pregiudica il riconoscimento di un assegno divorzile – Cass. civ. Sez. I^, ordinanza n°2480 del 13 dicembre 2018, depositata il 29 gennaio 2019

  • 5 febbraio 2019
  • avv. Luigi Romano

Di recente, la Suprema Corte di Cassazione – con ordinanza n°2480 del 13 dicembre 2018, depositata il 29 gennaio 2019 – è ritornata sui criteri sulla stregua dei quali determinare la debenza e la successiva quantificazione dell’assegno divorzile.

La pronuncia trae origine dal ricorso presentato da un’ex moglie avverso la pronuncia con cui la C.d’A. di Bologna, in parziale accoglimento dell’appello presentato dall’ex marito avverso la sentenza del giudice di prime cure, aveva…

[Continua a leggere]

Giudizio civile d’impugnazione: Chi ha il diritto di ritirare il fascicolo di I^ Grado? – Circolare ministeriale del 7 gennaio 2019

  • 15 gennaio 2019
  • avv. Luigi Romano

Ad alcuni colleghi sarà capitato, nel proporre un’impugnazione sostituendosi al difensore che assisteva la parte nel primo grado di giudizio civile, di vedersi negata dalla cancelleria la facoltà di ritirare il fascicolo di parte.

Come noto il nostro codice di rito – art. 77 disp. att. c.p.c. in combinato disposto con l’art. 169 c.p.c., rubricato “Ritiro dei fascicoli di parte”[1] – si occupa unicamente della facoltà/diritto di ritirare il fascicolo di parte unicamente quando lo…

[Continua a leggere]

Facebook censura arbitrariamente il profilo di un utente. Condannata al ripristino del profilo e al pagamento di una penalità per ogni giorno di ritardo – Tribunale di Pordenone, decreto 10 dicembre 2018

  • 28 dicembre 2018
  • avv. Luigi Romano

A molti sarà capitato di pubblicare contenuti sulla propria pagina Facebook, che vengono “segnalati” ingiustamente. Ad alcuni sarà anche capitato di veder sospeso o cancellato il proprio profilo, senza avere modo di giustificarsi al fine di evitare l’ingiusta sanzione.

Di recente, il Tribunale di Pordenone si è trovato a pronunciarsi su un ricorso ex art. 700 c.p.c. e ex art. 614 bis c.p.c. con cui un utente, lamentando la chiusura arbitraria del proprio profilo da parte del…

[Continua a leggere]

L’ex coniuge ha una nuova famiglia? Perde il diritto all’assegno separatizio – Cass. civ. Sez. I, Sent., (ud. 03-12-2018) 19-12-2018, n°32871

  • 27 dicembre 2018
  • avv. Luigi Romano

Con sentenza n°32871 del 3 dicembre 2018, depositata in data 19 dicembre 2018, la I^ sezione della Corte di Cassazione è tornata nuovamente a chiarire le conseguenze della creazione di una nuova famiglia sul diritto del coniuge separato e/o divorziato all’assegno di mantenimento.

Il caso in esame

In accoglimento dell’appello promosso da un marito avverso la sentenza di separazione, con cui il giudice di prime cure aveva riconosciuto all’ex moglie il diritto a percepire un assegno…

[Continua a leggere]

Bigenitorialità equivale a tempi paritetici con i due genitori? I chiarimenti della Suprema Corte – Cassazione civile, sez. I^ ordinanza del 10 dicembre 2018 n. 31902

  • 16 dicembre 2018
  • avv. Maria Martignetti

Bi-genitorialità: è una parola che sempre più spesso viene utilizzata, soprattutto da quando in Parlamento è in discussione il ddl Pillon.
L’art. 11 del disegno di legge prevede, tra le altre cose, il diritto dei minori a “…trascorrere con ciascuno dei genitori tempi paritetici o equipollenti, salvi i casi di impossibilità materiale”. Bigenitorialità, quindi, significherebbe tempi uguali con i figli.

Ma i giudici della Corte di Cassazione sono d’accordo?
Il 10 dicembre…

[Continua a leggere]

Separazioni e divorzi: illegittimo il diniego opposto dall’Agenzia delle Entrate all’istanza con cui il marito chiede l’accesso alle dichiarazioni dei redditi della moglie e agli eventuali contratti di locazione a terzi di immobili di proprietà della stessa – T.A.R. Campania, sez. VI^, sentenza n°5763/2018, pubblicata il 2 ottobre 2018

  • 3 dicembre 2018
  • avv. Luigi Romano

Il Tribunale Amministrativo della Regione Campania, con sentenza n°5763/2018, si è pronunciato sul ricorso con cui un marito chiedeva al T.A.R. “…l’annullamento del diniego maturato per silentium, con conseguente condanna dell’amministrazione intimata agli adempimenti consequenziali”, a seguito  del mancato riscontro da parte dell’Agenzia delle Entrate all’istanza con cui lo stesso richiedeva di avere copia della “…eventuale dichiarazione dei redditi presentata dalla…

[Continua a leggere]

Legittimo impedimento a comparire del difensore e prova del suo carattere assoluto: non basta il certificato medico se non indica il grado della febbre e i rischi alla salute – Cass. pen., sez. III^, Sentenza del 30 ottobre 2018, n°49668

  • 26 novembre 2018
  • avv. Luigi Romano

Il caso in esame

Un collega, difensore d’ufficio, con istanza depositata del 27 aprile 2017 nel giudizio d’appello, chiedeva disporsi rinvio dell’udienza “…perché legittimamente impedito a comparirvi a causa di malattia…”, allegando all’uopo certificazione del suo medico curante che recitava testualmente: “Certifico che (…) è affetta da influenza. Si consigliano 4 gg. di riposo“.

La Corte di appello rigettava, tuttavia, la suddetta richiesta rilevando la mancanza…

[Continua a leggere]

Orientamenti e prassi della VI^ sezione civile del Tribunale di Roma nei procedimenti per convalida di sfratto

  • 26 novembre 2018
  • avv. Luigi Romano

Si segnala la pubblicazione sul sito del Tribunale civile di Roma (http://www.tribunale.roma.giustizia.it/),

delle Linee guida elaborate dalla VI^ sezione civile riassuntiva degli orientamenti e prassi del Tribunale nei procedimenti di convalida di sfratto.

Cliccare di seguito per il testo delle linee guida: Linee Guida T.C. di Roma in punto di procedimenti per convalida di sfratto

[Continua a leggere]

Affido del minore ai servizi sociali? Legittimo anche in caso di mancata previsione della relativa durata e modalità – Cass. civ. Sez. I^, Ordinanza del 12 novembre 2018 n. 28998

  • 16 novembre 2018
  • avv. Luigi Romano

A seguito della novella apportata dal D.lgs. n°154 del 28 dicembre 2013 e all’introduzione nel Titolo IX (“Della responsabilità genitoriale e dei diritti e doveri del figlio”) del Libro Primo, del capo II – rubricato “Esercizio della responsabilità genitoriale a seguito di separazione, scioglimento, cessazione degli effetti civili, annullamento, nullità del matrimonio ovvero all’esito di procedimento relativi ai figli nati fuori del matrimonio” – è stato attribuito al…

[Continua a leggere]

«Dinanzi al magistrato non si va per tacere ma bensì per parlare, per far conoscere le proprie ragioni e i torti dell’avversario con dichiarazioni precise, positive e pertinenti alla lite» (L. MORTARA)