Martignetti e Romano - Studio Legale
Header Logo

Articoli e sentenze, suddivisi per aree tematiche

Corte Ue: illegali i divorzi privati islamici.

  • 19 settembre 2017
  • avv. Maria Martignetti

Protagonisti della vicenda in esame è una coppia siriano-tedesca, formata da Soha Sahyouni e Raja Mamisch, entrambi residenti in Germania. Nel 2013, il marito recava in Siria per chiedere il divorzio dalla moglie e il suo rappresentante pronunciava la formula di rito davanti a un tribunale religioso. Successivamente, la moglie sottoscriveva una dichiarazione nella quale “riconosceva di avere ricevuto tutte le prestazioni che, secondo la normativa religiosa, le erao dovute in base al…

[Continua a leggere]

Legittima la previsione della mediazione quale condizione di procedibilità in controversie riguardanti il consumatore, purché non sia obbligatoria l’assistenza dell’avvocato e sia garantito allo stesso di ritirarsi liberamente successivamente al primo incontro – CGUE, sentenza del 14 giugno 2017, causa C-75/16

  • 20 giugno 2017
  • avv. Luigi Romano

Con sentenza del 14 giugno 2017, la Corte di Giustizia dell’Unione europea, si è pronunciata sulla domanda di interpretazione pregiudiziale del Tribunale civile di Verona, vertente sulla legittimità della previsione, da parte del legislatore italiano, della mediazione quale condizione di procedibilità della domanda giudiziale relativa a controversie riguardanti la tutela dei consumatori.

Il giudizio a quo e le domande rivolte alla CGUE

La domanda trae origine dall’opposizione…

[Continua a leggere]

Un’altra condanna per l’Italia per violazione del diritto di visita di un padre separato – CEDU Giorgioni c. Italia, sentenza del 15 settembre 2016, ric. n°43299/12

  • 31 marzo 2017
  • avv. Luigi Romano

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha recentemente condannato l’Italia per violazione dell’art. 8, sanzionando l’operato dei suoi tribunali, rei di non aver posto in essere misure efficaci e rapide al fine di tutelare il diritto di visita di un padre separato.

L’iter giudiziario italiano

Il ricorso alla Corte di Strasburgo trae le proprie origini da una triste quanto comune vicenda giudiziaria all’italiana. Un uomo, a seguito della decisione di separarsi dalla moglie,…

[Continua a leggere]

Per essere (due) papà non serve un legame di sangue

  • 2 marzo 2017
  • avv. Luigi Romano

All’indomani della legge n°76/2016, c.d. legge Cirinnà, che per la prima volta ha riconosciuto e disciplinato la tutela nel nostro ordinamento delle unioni civili tra persone dello stesso sesso, ad accendere il dibattito tra sostenitori della famiglia tradizionale e quelli della “gender-equality” è intervenuta una rivoluzionaria pronuncia della Corte d’Appello di Trento che ha accolto la domanda di una coppia sposata all’estero, che aveva avuto un figlio ricorrendo alla pratica…

[Continua a leggere]

Per essere (due) papà non serve un legame di sangue: sì al riconoscimento della sentenza straniera che riconosce due padri quali genitori di un bambino nato mediante procreazione medicalmente assistita – Corte d’Appello di Trento, ordinanza del 23 febbraio 2017

  • 2 marzo 2017
  • avv. Luigi Romano

All’indomani della legge n°76/2016, c.d. legge Cirinnà, che per la prima volta ha riconosciuto e disciplinato la tutela nel nostro ordinamento delle unioni civili tra persone dello stesso sesso, ad accendere il dibattito tra sostenitori della famiglia tradizionale e quelli della “gender-equality” è intervenuta una rivoluzionaria pronuncia della Corte d’Appello di Trento che ha accolto la domanda di una coppia sposata all’estero, che aveva avuto un figlio ricorrendo alla pratica…

[Continua a leggere]

L’ascolto del minore nel processo, quando, come, perchè?

  • 15 febbraio 2017
  • avv. Luigi Romano

Nei giudizi relative all’affido e al mantenimento del minore, e non solo, è sempre più frequente che il giudice disponga l’ascolto del bambino.

Perchè, con quali finalità, in quali casi, in quali modi?

Proviamo a dare una risposta a queste domande, partendo dall’individuazione del quadro normativo per poi muoverci al contenuto di questo diritto/dovere.

L’audizione del minore come espressione del suo superiore interesse

L’audizione del minore è un vero e proprio diritto…

[Continua a leggere]

Pubblicato in G.U., il D.lgs. n°7 del 19 gennaio 2017, recante modifiche e riordino delle norme di d.i.p. per la regolamentazione delle unioni civili

  • 3 febbraio 2017
  • avv. Luigi Romano

Il prossimo 11 febbraio 2017 entrerà in vigore il neo-approvato D. lgs. n°7 del 19 gennaio 2017, pubblicato in G.U. n°22 del 27 gennaio 2017, rubricato “Modifiche e riordino delle norme di diritto internazionale privato per la regolamentazione delle unioni civili, ai sensi dell’articolo 1, comma 28, lettera b) della legge 20 maggio 2016, n.76″.

Attraverso detto provvedimento il Legislatore intende adattare il sistema internazional-privatistico italiano, di cui alla l. 218/95, alla…

[Continua a leggere]

sui recenti regolamenti europei in tema di regime patrimoniale dei coniugi e delle unioni registrate

  • 3 febbraio 2017
  • avv. Luigi Romano

Di recente, l’Unione Europea è dovuta ricorrere alla cooperazione rafforzata al fine di adottare due regolamenti gemelli, fondamentali per colmare evidenti lacune nell’impianto internazional-privatistico comunitario, il regolamento 2016/1103 e 2016/1104, rispettivamente in materia di regimi patrimoniali tra coniugi e in materia di effetti patrimoniali delle unioni registrate.

I regolamenti in oggetto, si prefiggono la finalità di individuare, mediante un impianto di criteri oggettivi…

[Continua a leggere]

Sindrome da alienazione parentale e diritti del genitore non convivente: un’analisi della drammatica situazione italiana alla luce delle recenti condanne dell’Italia da parte della Corte EDU e della sentenza n°6919/16 della Corte di Cassazione

  • 28 dicembre 2016
  • avv. Luigi Romano

Non è un mistero che la separazione e/o il divorzio legale tra marito e moglie, così come la separazione di fatto tra partners di coppie non coniugate, rischiano di avere gravi e dolorose ripercussioni anche sui figli, usati come arma in un vero e proprio conflitto tra i genitori. Troppo spesso, infatti, la crisi della coppia si estende alla coppia genitoriale, con grave e, aimè, irreparabile danno per i bambini.

Uno degli effetti maggiormente pregiudizievoli per i bambini è la c.d….

[Continua a leggere]

CGUE sentenza del 6 giugno 2013, C-648/11, MA, BT, DA v. Secretary of State for the Home Department: sull’interpretazione dell’art. 6 del regolamento 343/2003 – Dublino II; quale Stato è competente nel caso di minori non accompagnati che richiedano asilo in più Stati membri?

  • 22 dicembre 2015
  • avv. Luigi Romano

La Corte di Giustizia dell’Unione europea con sentenza del 6 giugno 2013 si è pronunciata sul rinvio pregiudiziale proposto, ai sensi dell’art. 267 TFUE, dalla Court of Appeal (England & Wales) (Civil Division) (Regno Unito), avente ad oggetto l’interpretazione dell’art. 6 del regolamento (CE) 343/2003, c.d. di Dublino II, al fine di individuare la competenza ad esaminare una domanda di asilo presentata in più di uno Stato membro da parte di minori non accompagnati e sprovvisti di…

[Continua a leggere]

Pagina 1 di 2 12