Martignetti e Romano - Studio Legale
Header Logo

Articoli e sentenze, suddivisi per aree tematiche

SUPERBONUS – I CHIARIMENTI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

  • 4 gennaio 2021
  • avv. Luigi Romano

L’Agenzia delle Entrate, con circolare n°30/E del 22 dicembre 2020, ha offerto ulteriori preziosi chiarimenti in merito alla “Detrazione per interventi di efficientamento energetico e di riduzione del rischio sismico degli edifici prevista dall’articolo 119 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Decreto Rilancio)”.

Tra di essi, si segnala:

  • la definizione di “accesso autonomo all’esterno”, introdotto dal comma 1-bis della legge n°104 del 14 agosto 2020, da…
[Continua a leggere]

Interrotto il termine per l’impugnazione della delibera assembleare a seguito dell’avvio della mediazione: Tribunale civile di Roma, sez. V^, sentenza del 12 ottobre 2020, depositata in cancelleria il 13 ottobre 2020

  • 9 dicembre 2020
  • avv. Luigi Romano

Il Tribunale civile di Roma, sez. V^, con la sentenza in oggetto, ha chiarito che il termine di 30 giorni per l’impugnazione di una delibera condominiale, di cui all’art. 1137 co. 2° c.c., deve ritenersi interrotto (e non sospeso) dalla proposizione dell’istanza di mediazione, con conseguente sua decorrenza, di nuovo e per intero, dalla data di sottoscrizione del verbale negativo di mediazione.

Il caso

Due condomini evocavano in giudizio il condominio per ottenere…

[Continua a leggere]

Assemblee condominiali “in presenza” – le Linee Guida di Confedilizia

  • 19 maggio 2020
  • avv. Luigi Romano

Come noto, ai sensi dell’art. 1, comma 10 del D.L. 33 del 16 maggio 2020 è espressamente previsto che “Le riunioni si svolgono garantendo il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.
Dal 18 maggio 2020, pertanto, appare possibile lo svolgimento, accanto alle c.d. assemblee “da remoto” – mediante video conferenze – anche di quelle in presenza.
Dubbi, tuttavia, sono sorti circa la possibilità di ricomprendere nella nozione di “riunione”…

[Continua a leggere]

Cass. 2 marzo 2018 n. 5014 – Balconi aggettanti e regime delle spese di manutenzione

  • 29 aprile 2018
  • avv. Maria Martignetti

In tema di balconi aggettanti, afferma la seconda sezione della Corte di Cassazione con sentenza 2 marzo 2018 n. 5014, ai fini della corretta imputazione e ripartizione delle relative spese di manutenzione, occorre verificare se l’intervento manutentivo coinvolga la struttura portante, di proprietà esclusiva del titolare dell’appartamento, o il rivestimento che, se assolve ad una funzione estetica, costituisce invece bene comune di tutti i condomini.

Tra gli elementi decorativi,…

[Continua a leggere]

Cass. civ., sez. VI^-2, sentenza del 3 novembre 2016, n. 22285: In quali casi è possibile distaccarsi dall’impianto di riscaldamento centralizzato condominiale?

  • 5 novembre 2016
  • avv. Maria Martignetti

La questione relativa al distacco di un condominio dall’impianto centralizzato condominiale trova la sua immediata disciplina nella normativa di cui all’art. 1118 cod. civ. come modificata dalla L. n°220 del 2012, in vigore dal 18 giugno 2013, cc. dd. riforma dei condominio.

Tale normativa ha ammesso espressamente la possibilità del singolo condomino di distaccarsi dall’impianto centralizzato di riscaldamento o di raffreddamento a condizione che dimostri che dal distacco non derivino…

[Continua a leggere]

Cassazione Sezioni unite 10 maggio 2016 n. 9449 – sulla natura e sui criteri di ripartizione del danno da infiltrazioni provenienti dal lastrico solare

  • 13 maggio 2016
  • avv. Maria Martignetti

La Corte di Cassazione, a sezioni unite, con sentenza del 10 maggio 2016 n. 9449 chiarisce la natura della responsabilità e le relative conseguenze sulla ripartizione delle spese nella frequente ipotesi di infiltrazioni dal terrazzo all’appartamento sottostante.
Ad avviso dei Giudici, in tema di condominio negli edifici, allorquando l’uso del lastrico solare non sia comune a tutti i condomini dei danni che derivino da infiltrazioni nell’appartamento sottostante rispondono:
– sia il…

[Continua a leggere]

Cassazione 4 febbraio 2016 n. 2195 – Tutti i comproprietari, anche se coniugi legalmente separati, devono contribuire alle spese necessarie per garantire l’utilizzazione dell’immobile, di proprietà comune.

  • 6 febbraio 2016
  • avv. Maria Martignetti

Afferma la Corte di Cassazione con sentenza 4 febbraio 2016 n. 2195  che l’ex marito è tenuto sia al pagamento delle spese (condominiali straordinarie) poste a suo carico dalle condizioni di separazione dei coniugi, e sia al pagamento di quelle (la cui disciplina è appunto prevista dall’art. 1110 c. c.) relative alla conservazione del bene e al suo mantenimento in condizioni tali da permetterne l’utilizzo a tutti i comunisti.

E ciò in quanto  «in tema di spese relative alle…

[Continua a leggere]

Cass. 16 ottobre 2015 n. 21028 – è tenuto a pagare le spese alla facciata anche il condomino che non utilizza i balconi comuni

  • 20 ottobre 2015
  • avv. Maria Martignetti

Così si esprime Sezione VI/2 della Corte di Cassazione, con ordinanza 16 ottobre 2015 n. 21028, affermando che in tema di oneri condominiali va effettuata una distinzione tra le spese occorrenti per la conservazione dell’immobile e le spese funzionali al godimento dello stesso, avendo ciascuna di essere una diversa funzione ed esigenza.

Le spese per la conservazione del bene condominiale sono dovuti in ragione dell’appartenenza e si dividono in proporzione alle quote, indipendentemente…

[Continua a leggere]

A prescindere da eventuali responsabilità del costruttore, il condominio risponde comunque, in via autonoma, nei confronti dei condomini danneggiati da infiltrazioni, quale custode del bene, ex art. 2051 c.c. Cass. Sez. II, 12 luglio 2011, n. 15291

  • 12 luglio 2011
  • avv. Maria Martignetti

La Seconda Sezione della Corte di Cassazione, con sentenza 12 luglio 2011, n. 15291 si esprime in tema di responsabilità per danni da infiltrazioni, umidità e simili:

L’umidità conseguente a inadeguata coibentazione delle strutture perimetrali di un edificio, può integrare, ove sia compromessa l’abitabilità e il godimento del bene, grave difetto dell’edificio ai fini della responsabilità del costruttore, ex art. 1669 c.c..

Tuttavia, qualora il fenomeno sia causa di danni a singoli…

[Continua a leggere]

1126 c.c. – ripartizione delle spese nel caso di infiltrazioni provenienti da terrazzo a livello – Cass. 27 giugno 2011 n.14196

  • 27 giugno 2011
  • avv. Maria Martignetti

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 14196 del 27 giugno 2011, ha confermato l’estensibilità della disciplina dettata dall’art.1126 c.c., in tema di ripartizione delle spese di manutenzione e riparazione dei lastrici ad uso esclusivo, altresì alle c.d. terrazze a livello di proprietà esclusiva di un condomino.

Lastrici Solari e Terrazze a livello

È opportuno preliminarmente individuare le caratteristiche comuni e le differenze esistenti tra lastrici solari e terrazze. I…

[Continua a leggere]

Pagina 1 di 2 12