Martignetti e Romano - Studio Legale
Header Logo

Articoli e sentenze, suddivisi per aree tematiche

Cass. 15 ottobre 2015 n. 20886 – contro l’opposizione all’esecuzione va proposto l’appello o il ricorso per Cassazione?

  • 18 ottobre 2015
  • avv. Maria Martignetti

Chiarisce la Corte di Cassazione con sentenza 15 ottobre 2015 n. 20886 che, ai fini dell’individuazione del regime di impugnabilità di una sentenza, in tema di opposizione all’esecuzione, occorre avere riguardo alla legge processuale vigente alla data della sua pubblicazione:

  • le sentenze che abbiano deciso opposizioni all’esecuzione pubblicate prima del primo marzo 2006 sono esclusivamente appellabili;
  • per quelle, invece, pubblicate successivamente a tale data e fino al 4 luglio 2009, non è più ammissibile l’appello, con la conseguenza dell’esclusiva ricorribilità per cassazione, in forza dell’ultimo periodo dell’art. 616 cod. proc. civ., introdotto dalla l. n. 52/2006;
  • le sentenze, infine, in cui il giudizio di primo grado sia ancora pendente al 4 luglio 2009, e siano quindi pubblicate successivamente a tale data, tornano ad essere appellabili, essendo stato soppresso l’ultimo periodo dell’art. 616 cod. proc. civ., ai sensi dell’art. 49, comma 2, l. n. 69/2009.

 

Allegati

 

Trovi interessante questo articolo? Condividilo!

 

«Dinanzi al magistrato non si va per tacere ma bensì per parlare, per far conoscere le proprie ragioni e i torti dell’avversario con dichiarazioni precise, positive e pertinenti alla lite» (L. MORTARA)